prestitimigliori.it - Cerca i Migliori Prestiti e Finanziamenti

in News

Giorgia Meloni, appartenente al partito del Centrodestra Fratelli d’Italia, ha annunciato la sua candidatura ufficiale a sindaco di Roma. La politica è, infatti, stata invitata qualche giorno fa dall’ufficio di presidenza del partito a candidarsi alle primarie e lei ha risposto chiedendo del tempo per pensarci.

Dopo alcuni giorni di attesa, lo scorso 16 marzo abbiamo avuto conoscenza della sua decisione, annunciata nel corso di una conferenza stampa, durante la quale la politica ha confermato la sua scelta di concorrere per il posto di numero uno della capitale.

 

Non tutti hanno preso bene la candidatura della Meloni a sindaco della capitale e, tra questi, c’è in primo piano Silvio Berlusconi, convinto a proteggere il suo “pupillo” Guido Bertolaso, che aveva proposto lui stesso tra i candidati del Centrodestra.

 

Tra le polemiche riguardanti la politica di Fratelli d’Italia c’è quella sulla sua gravidanza. La futura mamma, che aveva annunciato di essere in dolce attesa durante il Family Day tenutosi a Roma, sembra non essere adatta a fare un lavoro difficile come governare una capitale immersa nel degrado, un ruolo in cui la maggior parte ha fallito.

 

Queste sono state le parole di Berlusconi, alle quali la Meloni ha prontamente risposto che ci sono milioni di donne che fanno lavori anche più difficili del suo e che il proprio stato interessante non la fermerà dal fare le cose giuste per Roma e per tutti i romani.

 

Continuano, quindi, a esserci colpi di scena nel Centrodestra, dove, per il momento, i candidati alla carica sono tre, con Bertolaso, Storace e Marchini, i quali diventerebbero quattro con la conferma di Giorgia Meloni. Chi l’ha appoggiata in questa che, da alcuni, è considerata una folla impresa è Matteo Renzi, che ha commentato positivamente la decisione del partito.
Si preannunciano delle elezioni di fuoco per il sindaco romano, chi la spunterà?

publisher
back to top